Totale (Tasse incl.): 0,00 €
  • -60%

ALCANICES - Pinot Grigio

EMILIA - INDICAZIONE GEOGRAFICA PROTETTA

Alcanices è un vino realizzato dall’unione di due vitigni italiani: il Pinot grigio e l’Ortrugo.

COMPOSIZIONE AMPELOGRAFICA: Pinot Grigio & Ortrugo

5,33 €
2,13 € Risparmia 60%
Quantità

account_circleInvia ad un amico
ALCANICES - Pinot Grigio

ALCANICES - Pinot Grigio

EMILIA - INDICAZIONE GEOGRAFICA PROTETTA

Alcanices è un vino realizzato dall’unione di due vitigni italiani: il Pinot grigio e l’Ortrugo.

COMPOSIZIONE AMPELOGRAFICA: Pinot Grigio & Ortrugo

 

Prodotti e materie prime 100% italiani

 

Consegne rapide in tutta Europa

 

Pagamenti sicuri e protetti, crittati con SSL

 

Certificazioni di qualità

ALLERGENI: Solfiti.

Il Pinot grigio è molto probabilmente una mutazione genetica del Pinot nero, ed è di origine francese. È una varietà di vitigno molto complessa, richiede particolare attenzione sia la coltivazione sia la produzione in habitat in i cui il clima è freddo e il terreno compatibile. Le regioni adatte a questo tipo di vitigno sono il Friuli Venezia Giulia ed in particolare nel Collio e nei Colli Orientali del Friuli, Trentino Alto Adige, Veneto e Lombardia. Il gusto del Pinot grigio si differenzia in base in base alla zona di produzione. Nei luoghi con clima costante e freddo si avrà un vino con un'ottima corposità e struttura e un sapore vellutato e morbido, se invece il luogo è caratterizzato da notevoli escursioni termiche il Pinot grigio avrà un sapore fruttato e una forte corposità. Il Pinot grigio può avere anche un colore diverso, a seconda delle tecniche di vinificazione. A contatto con le bucce presenta di colore ramato, mentre senza si ottiene un vino con toni più chiari e limpidi.

L’Ortrugo è stato confinato allo stato di uva da taglio almeno fino alla metà degli anni Settanta, quando una famiglia del piacentino, con una storia che risale al XVI secolo, selezionò le vecchie viti per produrre un Ortrugo in purezza. Risale a quegli anni anche la nascita di due nuovi cloni, grazie alla collaborazione con l’Università di Piacenza, che sono stati poi ripiantati, a partire dagli anni Ottanta, un po’ in tutto il territorio: un piccolo successo, per un vitigno a bacca bianca autoctono, da sempre presente nel territorio, diventato oggi il più allevato, davanti a qualsiasi tipo di varietà internazionale. E questo, nonostante, con l’affermarsi della Malvasia di Candia aromatica, i vigneti di Ortrugo sono stati fino agli anni Settanta in larga parte estirpati. Il vino si presenta di colore paglierino chiaro tendente al verdognolo e ha un sapore secco o abboccato con un retrogusto amarognolo. Viene in genere, e tradizionalmente, prodotto nelle tipologie frizzante o spumante, ma ultimamente, per andare incontro ai gusti di un pubblico più vasto, sono arrivate sul mercato anche versioni ferme di Ortrugo.

CARATTERISTICHE

DESCRIZIONE

Colore

Giallo paglierino brillante

Sapore

Fine, fruttato, leggermente aromatico

Profumo

Grande maturità di frutto con note di menta e petali di rosa

Grado alcoolico

12% vol

Temperatura di servizio

8 – 10° C

Abbinamenti

Antipasti, minestre, pesce, carni bianche e formaggi freschi

VI4002

Scheda tecnica

Vitigno
Pinot Grigio

Scrivi la tua opinione

ALCANICES - Pinot Grigio

EMILIA - INDICAZIONE GEOGRAFICA PROTETTA

Alcanices è un vino realizzato dall’unione di due vitigni italiani: il Pinot grigio e l’Ortrugo.

COMPOSIZIONE AMPELOGRAFICA: Pinot Grigio & Ortrugo

Scrivi la tua opinione

Altre bontà per te